Compagnia teatrale " Chei del Pascal"

"El gat de marmo negher" 

Debutto, il 29 gennaio, del nuovo spettacolo del gruppo di teatro amatoriale.


" Il tredici porta fortuna a "Chei del Pascal" 

 

 Tenendo le dita debitamente incrociate...
In barba al successivo del dodici lo spettacolo della scorsa stagione, “I confecc co la mandorla amara”, ha riscosso un successo, sia a Sabbio che
nelle varie date in provincia, che, inevitabilmente, imbarazza e commuove.
E per questa nuova stagione teatrale, sempre più incurante di credenze ed adagi popolari, il gruppo debutterà il 29 gennaio 2011 (con replica
il 30) con una commedia che della superstizione fa il suo punto centrale, a partire proprio dal titolo.
L’autrice è l’ormai consolidata “compagna di copioni” della compagnia Velise Bonfante, che sempre dimostra – ed infonde – entusiasmo in chi rappresenta i suoi testi.
La storia ruota intorno alla famiglia di un imprenditore dei dolciumi che cova da lungo tempo un desiderio di alto lignaggio. Ma, come spesso capita, non è tutto oro quello che luccica, anche se si fa di tutto per crederlo o per farlo credere tale. Se poi ci si mette di mezzo la già citata superstizione, alla quale si tende a dare sempre e comunque la colpa di tutto ciò che non va come vorremmo, la questione non può che essere destinata a complicarsi.
Le prove sono tutt’ora in corso, e vedono spesso gli attori costretti a sospendere la recitazione per un eccesso di risa. Segno che si sta compiendo il fine ultimo del gruppo: divertirsi, divertirsi e, se gli riesce, divertire.
Quest’anno il lavoro di chi scrive è particolarmente impegnativo, perché mai come nel copione allo studio, la dinamica di scena gioca un ruolo vitale della buona riuscita della rappresentazione. Ci affidiamo, come sempre, alla bontà del pubblico, che non possiamo che ringraziare per l’affetto che ci ha dimostrato in disparate forme.
Non mi resta che cogliere l’occasione per porgere a tutti – superstiziosi e non – i nostri più sinceri auguri di buon Natale e di un sereno e felice anno nuovo.
Cosa? Qual è il titolo della commedia? Eh, no. Questo no. Non si può dire. Sapete... porta male!

Davide Tartaglia, regista

 

Vai alla pagina web "Chei del Pascal"